titluIl Wi-fi compie 20 anni, la storia dalla sua nascita

Nel secolo scorso nasce internet senza fili, una delle tecnologie che più hanno rivoluzionato la nostra user experience come utenti privati e business.
Nel ormai lontano 30 settembre 1999 viene lanciato commercialmente lo standard Lan Wireless 802.11b che diventa accessibile a tutti con una rete più fruibile e veloce rispetto alla sua versione precedente.
Privati, aziende e edifici pubblici possono connettersi alla rete internet senza un collegamento fisico.
Il nome reale di questo servizio è IEEE 802.11 cioè lo standard utilizzato per le connessioni alla rete senza internet dove IEEE è l’acronimo di Institute of Electrical and Electronics Engineers, mentre la cifra numerica si riferisce ai metodi e ai protocolli di invio delle informazioni di rete senza cavi.
Il nome più conosciuto e utilizzato ovvero Wifi deriva dal nome commerciale che gli è stato attribuito.
In quegli anni vengono commercializzati anche i primi personal computer portatili che pretendono una compatibilità con la versione del wifi presentati, quel momento segna un cambio di rotta per la tecnologia in quanto le persone possono comunicare tra di loro ovunque vogliano grazie alla connessione wireless.

Lo stesso anno nasce la compagnia wifi Alliance, l’associazione che tuttora detiene il marchio commerciale del prodotto.
Il wifi nel 2004 decolla, le compagnie aeree decidono di far approdare il wifi anche durante la permanenza delle persone durante il volo.
Nel 2010 il numero di hotspot Wi-Fi nel mondo raggiunge la cifra di 1 milione.
Fino ad arrivare ad oggi dove a breve dovrebbe debuttare il wifi 6 con un limite di ben 6 gigabit basato sulle innovazioni dei wireless 5G e in vista del forte sviluppo delle Internet of things ovvero tutti quegli oggetti e luoghi connessi in rete.
Cisco, leader mondiale nei settori del networking e dell’IT, ha dichiarato: «Oggi il Wi-Fi è una delle tecnologie di rete in più rapida crescita e grazie a essa, Internet è ora disponibile in moltissimi luoghi, spesso dove prima non era possibile, offrendo un nuovo livello di mobilità, praticità e produttività. Le reti Wi-Fi hanno trasformato il nostro modo di vivere, lavorare, imparare e giocare. Sia che si utilizzi il Wi-Fi per connettersi ai social network, guardare video, giocare, lavorare o digitalizzare la propria attività, la nuova generazione di Wi-Fi 6, insieme alle reti 5G, aprirà una serie di nuove opportunità.»
Secondo uno studio sempre proposto da Cisco nel 2022 i dispositivi e le connessioni iot in Italia raddoppieranno rispetto al 2017 passando da 97,6 milioni a 165 milioni per un mondo che sarà sempre più interconnesso.