titluRubrica: il glossario del digital marketing

Quando ci si interfaccia nel mondo del digital marketing spesso vengono utilizzati termini di cui spesso non si comprende a pieno il significato.
Con questa rubrica, approfondiamo alcune delle parole più utilizzate nel vasto mondo del digital marketing.
Questo mese approfondiremo il termine SEO.
Questo acronimo significa search engine optimization, ovvero l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Attraverso queste tecniche e strategie si lavora sul posizionamento delle pagine web nei motori di ricerca.
Importante non confondere il SEO con il SEM, argomento che proporremo in uno dei prossimi articoli della rubrica.
L’ottimizzazione deve essere effettuata sulla struttura del sito tramite la revisione dei contenuti e l’ottimizzazione tecnica; del Codice html. Dei testi contenuti nel sito e la gestione dei Link in entrata e in uscita.

Dato che Google è il motore di ricerca più utilizzato, si tende a perforare la SEO in base ai suoi algoritmi.
La creazione di contenuti del sito web devono essere attinenti utilizzando keywords specifiche. La ricerca delle parole chiave “migliori” può essere effettuata con strumenti software appositi, interviste agli utenti, analisi della concorrenza (benchmarking competitivo) e utilizzando lo stesso motore di ricerca.
Alcuni dei principali obiettivi della seo sono incrementarne le visite tramite il traffico generato naturalmente dai motori di ricerca, il cosiddetto traffico organico, cioè aumentare il numero di coloro che visitano il tuo sito, e commerce ecc
Offre un’ esperienza unica all’utente online che viene a visitare il tuo sito in modo che l’esperienza sia la migliore possibile, in modo che il visitatore
torni più volte sul tuo sito, e da semplice conoscitore diventi tuo abituale cliente, cioè ti porti utili e guadagni, l’unica cosa che ti interessa davvero.